Progetto IES-Itinerari Educativi per la Sostenibilità

2006/2008 e 2016

IES Sostenibilità – Itinerari Educativi per la Sostenibilità, nasce come progetto innovativo, dinamico ed itinerante che recependo le diverse istanze che emergono dal mondo dell’educazione ambientale e delle buone prassi di sostenibilità le rielabora di volta in volta adattandole ai contesti in cui si presenta.
La formula con la quale si propone il progetto varia pertanto a seconda delle situazioni pur mantenendo una forte identità didattico/educativa.

OBIETTIVI:
• sensibilizzazione dei destinatari (giovani, docenti, educatori, famiglie,…) a valori, visioni e comportamenti propri di un nuovo stile di vita, secondo modelli ispirati a principi di sostenibilità ambientale, sociale ed economica;
• promozione e valorizzazione di progetti e iniziative già in atto a livello locale, nazionale e internazionale nell’ambito dell’educazione e della formazione alla sostenibilità e delle reti strutturate in modo permanente o temporaneo che li promuovono e sostengono;
• eco-compatibilità e sostenibilità dei servizi organizzativi, di allestimento e di comunicazione offerti.

Già a partire dalla prima edizione (novembre 2006) IES ha ricevuto il riconoscimento della Commissione Nazionale Italiana dell’UNESCO come iniziativa in sintonia con gli obiettivi della campagna promossa dall’ONU per la promozione del Decennio dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile (2005-2014). L’iniziativa era rivolta alle nuove generazioni, ai responsabili delle politiche della scuola, dell’educazione e delle politiche giovanili, agli operatori del mondo della formazione e del lavoro e si articolava attraverso una serie di appuntamenti culturali, percorsi espositivi, laboratori suddivisi in quattro aree: Conoscere sostenibile, Dialogare sostenibile, Fare sostenibile, Comunicare sostenibile.

*****

All’interno della Fiera Campionaria (Padova, 14-22 maggio 2016) Adescoop ha presentato il progetto IES declinato come uno spazio espositivo dinamico in cui bambini, ragazzi e giovani hanno potuto sperimentare esperienze di sostenibilità. Un’area, allestita con arredi di cartone e materiali di riciclo in cui sono stati presenti, durante tutta la durata della manifestazione, numerose realtà del territorio tra cui Informambiente – Comune di Padova, Angoli di Mondo, Rete delle Scuole Agrarie e Forestali del Triveneto, Associazione Ardea, Pleiadi, AIL-Associazione Italiana contro le Leucemie-Sezione di Padova, Il Pentagramma, Enaip Veneto-dal 1951 protagonisti della formazione!, La Stalla del Sorriso, Villa Vescovi, Cooperativa Terra di Mezzo, Fattoria didattica BioSociale Il Rosmarino, UNICEF – Comitato Provinciale di Padova, Giullari di Petracha, Associazione Amici dei Popoli Padova, Ludoteca Oplà Animazione Crescere Giocando e lo scrittore Mirco Maselli. Un’occasione che ha permesso di conoscere percorsi di educazione ambientale, alimentare e sociale attraverso animazioni, spettacoli e laboratori che hanno coinvolto attivamente i visitatori, regalando la possibilità di toccare con mano la sostenibilità a 360 gradi.